“Avere la nostra linea di inlattinamento Wild Goose ci ha permesso di aumentare notevolmente la nostra offerta di birra in lattina sia in termini di volume che di varietà. Stiamo iniziando a produrre una quantità maggiore di etichette per lotti piccoli e a edizione limitata, e adesso stiamo inlattinando la nostra birra di punta, la Pale Ale.

Per il momento, la cosa migliore della nostra WG5 è la sua semplicità di utilizzo. Dalla sigillatrice ai sensori e alla programmazione, tutto era pronto per iniziare fin da subito e inlattinare in pochissimo tempo.

Dopo i successi che abbiamo avuto con la WG5, non vediamo l’ora che arrivi il prossimo aggiornamento che abbiamo in programma con Wild Goose. Al momento stiamo ritirando la nostra Meheen M4 di 23 anni per installare una nuova M6. Con questi aggiornamenti, la nostra capacità di produzione sta raggiungendo un livello completamente nuovo”.